FRANCESCO CERA, bolognese, dopo gli studi di organo e di clavicembalo conclusi sotto la guida di Luigi Ferdinando Tagliavini e di Gustav Leonhardt al Conservatorio di Amsterdam, si è affermato tra gli interpreti italiani della musica antica, facendosi apprezzare per una consapevolezza stilistica che abbraccia diverse espressioni musicali. Oltre agli strumenti storici a tastiera, Francesco Cera estende il suo approccio interpretativo alla musica vocale e strumentale del periodo barocco. Tiene concerti come solista partecipando a rassegne internazionali tra le quali "Musica e poesia in S. Maurizio" a Milano, "Le Feste di Apollo" a Parma, Festival delle Fiandre di Bruges e Gand e presso rassegne di musica antica e su organi storici in tutta Europa, registrando per diverse emittenti nazionali e per Euro Radio. Interessato alla voce e alla musica vocale, dirige l'Ensemble Arte-Musica col quale esegue repertorio vocale italiano dai madrigali di Gesualdo alle cantate del Settecento, oltre a musiche inedite di Carissimi, Leo, Scarlatti (incisioni per Tactus). Particolarmente apprezzato nel repertorio cembalo-organistico del seicento italiano, ha realizzato l'incisione delle opere complete di Michelangelo Rossi, Tarquinio Merula, Bernardo Storace e Antonio Valente per la Tactus, ottenendo i più alti riconoscimenti dalla critica specializzata (Amadeus, Diapason, Goldberg). La sua interpretazione delle Sonate per clavicembalo di Domenico Scarlatti è stata accolta come una rivelazione, per l'inedito rilievo retorico-drammatico oltre che brillante, messo in evidenza con maturità interpretativa. Ha realizzato tre CD dedicati alle Sonate di Scarlatti tratte dal manoscritto datato 1742 (Tactus) e partecipa all'esecuzione integrale intrapresa dal Festival delle Fiandre di Gand. Per Radio France-Tèmperaments ha inciso l'antologia "Rome Baroque" con musiche da Frescobaldi a Haendel sul monumentale organo Guglielmi 1612 della chiesa di S.Maria in Vallicella a Roma. Dal 1991 al 1994 ha fatto parte dell'ensemble Il Giardino Armonico e dal 1995 collabora con il coro della Radio Svizzera Italiana e i Barocchisti diretti da Diego Fasolis, coi quali ha inciso come solista quattro concerti per clavicembalo di J.S. Bach (prossima uscita su Amadeus, Gennaio 2006). Ha tenuto corsi d'interpretazione e seminari presso l'Accademia di Musica Italiana per Organo, la Royal Academy of Music di Londra, l'Università di Berkeley e l'Académie d'Orgue de Fribourg. Dal 2001 vive a Roma e nel 2003 è stato nominato Ispettore Onorario per gli organi storici di Roma e del Lazio.


Francesco Cera is one example of a virtuoso musician with an extensive cultural training. His performance is clean and passionate. D.Fabris – Goldberg Francesco Cera è oggi uno dei più interessanti clavicembalisti che ci viene dato ascoltare in CD e in concerto. Dei lavori di Scarlatti il musicista predilige sottolineare la vena inquieta, le dissonanze, lo scontro delle parti... ma Cera va oltre ancora. Colpisce soprattutto come riesce a riscoprire in queste pagine una portata oltre che drammatica anche narrativa... Così Scarlatti rivela la sua personalità più autentica. M.R. Zegna – Amadeus, febbraio 2003 (5 stelle) Contrairement à Alessandrini qui avait mis en avant les audaces de cette écriture, Cera prend soin de les asseoir sur un mouvement fluide, qu'il nourrit d'arpèges discrets mais efficaces. L'immagination de Storace s'épanouit dans ce foisonnement structuré; elle n'éblouit pas mais captive, par les traits volubiles de la Monica, par une Follia capricieuse et par deux lancinantes Passacailles. G.Naulleau, Diapason avril 2001, (5 diapasons) Francesco Cera exploite avec le plus grand naturel toutes les ressources de la liberté agogique. Comme un vrai Italien, il parle avec les mains et la musique de Rossi sera, pour qui ne la connessait pas ancore, une révélation. N.Ferrand – Musique d'orgue
He gets under the skin of the music with great perception … he identifies strongly with the historical Italian organ. A.Bond – Choir and Organ Tastierista tecnicamente e stilisticamente fra i più validi dell'attuale concertismo europeo dedito alla musica preclassica. N.Sguben – Amadeus, luglio 1999 (5 stelle) Francesco Cera nous offre une vision expressive et jubilatoire de ce répertoire difficile (T.Merula – Opera per organo. Tactus 591301) … Cera maitrise son sujet jusqu'a lui donner une aisance et un naturel remarcable". Denis Wolff - Répertoire Février 2001 Cera è un eccellente musicista, musicologo, concertatore, senz'altro una delle realtà più promettenti del panorama italiano. Le sue mani sono padrone assolute delle tastiere d'ogni tipo. Enrico Corbi - CD Classics Aprile 2001 Cera plays on copies by Roberto Livi of the RCM Trasuntino harpsichord of 1533 and a mid-16th-century spinet by Dominicus Pisauriensis, as well as on a recently-restored 1513 organ by Giovanni Piffaro of Siena. All three instruments suit this music particulary well, with Cera's crisply-articulated playing bringing out the dance-base of much of this music while also dealing well with the more reflective side of this well-developed and unjustly-neglected musical personality. (A.Valente – Intavolatura di cimbalo. Tactus 532201)
Noel O'Regan - Early Music Review Ottobre 2004

 

Discografia:


Michelangelo ROSSI - TOCCATE E CORRENTI Parte prima; Francesco Cera clavicembalo. TACTUS TC601801

Michelangelo ROSSI - TOCCATE E CORRENTI Parte seconda; Francesco Cera organo Luca Neri 1651 dell'oratorio De Nardis a L'Aquila. TACTUS TC601802

Tarquinio MERULA - OPERA COMPLETA PER ORGANO; Francesco Cera organo di Giovanni Battista Facchetti 1526 della chiesa di S.Michele in Bosco (Bologna); organo positivo di Carlo Traeri 1675 della chiesa di Sant'Eugenio (Bologna)
TACTUS TC591301

Bernardo STORACE - SELVA DI VARIE COMPOSIZIONI Parte prima; Francesco Cera clavicembalo e spinetta. TACTUS TC601901

Bernardo STORACE - SELVA DI VARIE COMPOSIZIONI Parte seconda; Francesco Cera clavicembalo e organo anonimo 1680 della chiesa di S.Magno ad Amelia (Terni). Fabio Tricomi percussioni TACTUS TC601902

Andrea GABRIELI - MISSA APOSTOLORUM con canto gregoriano in alternanza. Francesco Cera all'organo Antegnati 1588 della Collegiata di Bellinzona. DYNAMIC CDS 361

Antonio VALENTE – INTAVOLATURA DI CIMBALO 1576 Francesco Cera clavicembalo, spinetta e organo G.Piffaro 1513 della Pieve dei SS.Egidio e Savino a Monte San Savino (AR)
TACTUS TC 532201

ROME BAROQUE - Francesco Cera, organo G. Gugliemi (1612) della chiesa di Santa Maria in Vallicella a Roma. Musiche di E.Pasquini, G.Frescobaldi, G.B.Ferrini, M.Rossi, B.Pasquini e G.F.Haendel. TEMPERAMENTS - TEM316030

ORGANI STORICI DEL FRIULI - Francesco Cera, organo. Musiche di Trabaci, Frescobaldi, Pasquini, Buxtehude, J.S.Bach e C.P.E.Bach BOTTEGA DISCANTICA 07
- Organo di Francesco Comelli 1788 della Chiesa di S.Maria in colle a Fagagna (UD)
- Organo Nacchini-Dacci 1752 della Chiesa Parrocchiale di Madrisio (UD)
- Organo di Gaetano Callido 1791 della Chiesa Parrocchiale di Villalta (UD)
- Organo di Valentino Zanin 1827 della Chiesa Parrochhiale di Ciconicco (UD)

ORGANI STORICI DELL'EMILIA - Francesco Cera, organo. Musiche di Banchieri, Merulo, Colonna, Battiferri, Monari, Pasquini, Martini e Padre Davide da Bergamo BOTTEGA DISCANTICA 39
- Organo di Giovanni Cipri 1556 della Chiesa di San Martino a Bologna
- Organo positivo di Domenico Traeri 1716 della Chiesa di San Giorgio di Ganaceto (MO)
- Organo di Domenico Traeri 1743 della Chiesa Abbaziale di San Silvestro a Nonantola (MO)
- Organo di Tomaso Piacentini e A.Battani 1874 della Chiesa di S. Urbano a Granarolo (MO)

Domenico SCARLATTI - SONATE PER CEMBALO 1742 parte prima; Francesco Cera clavicembalo.
TACTUS TC681903

Domenico SCARLATTI - SONATE PER CEMBALO 1742 parte seconda; Francesco Cera clavicembalo.
TACTUS TC681904

Domenico SCARLATTI – SONATE PER CEMBALO 1742 parte terza; Francesco Cera clavicembalo e fortepiano.
TACTUS TC681905

Claudio MONTEVERDI - LAMENTO D'ARIANNA E SCHERZI MUSICALI; Ensemble Arte-Musica diretto da Francesco Cera. TACTUS TC561307

Carlo GESUALDO - QUARTO LIBRO DI MADRIGALI; Ensemble Arte-Musica diretto da Francesco Cera.
TACTUS TC560701

Giovanni Paolo COLONNA - NISI DOMINUS, MOTTETTI, LAMENTAZIONI; Ensemble Arte-Musica diretto da Francesco Cera. TACTUS TC630301

 


Partecipa al nuovo forum in rete
"Organi & Organisti
il forum di riferimento per gli organisti e gli appassionati d'organo italiani