Fausto Caporali alla consolle dell'organo "Mascioni" opus 1066 dell Cattedrale di Cremona [foto scattata da Paolo Bottini nel 2007]



FAUSTO CAPORALI si è diplomato nel 1981 in Organo e Composizione organistica al Conservatorio “G. Verdi” di Milano studiando con Gianfranco Spinelli e nel 1983 ha conseguito il titolo di Maestro in Canto Gregoriano al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra. Si è in seguito perfezionato partecipando ai corsi di H. Vogel (musica organistica barocca della Germania del Nord), A. Isoir (musica francese del periodo barocco), E. Kooiman (musica francese), L. Rogg (Bach, Mozart, improvvisazione), M. C. Alain (Bach, Alain), D. Roth (sinfonismo francese moderno), G. Parodi (romanticismo tedesco). Ha studiato privatamente a Parigi con D. Roth ed ha frequentato ad Haarlem i corsi estivi di improvvisazione di N. Hakim

Per i tipi di Armelin Musica – Padova ha pubblicato:

“L’Improvvisazione Organistica - Un metodo teorico e pratico”(1999-2006)
“Propedeutica all’improvvisazione organistica”(2004)
“Il dialogo perpetuo – L’opera per organo di O.M.” (2007)

Ha curato pubblicazioni di musiche inedite:

Giuseppe Gonelli (1685-1745) – Composizioni
Giacomo Arighi (1704-1797) – Composizioni
Musica per tastiera del ‘700 cremonese – Pietro Chiarini, Saverio Galli, Andrea Calamani Ruggero Manna – Sinfonia dall’opera La Preziosa.

É autore di libri sul patrimonio organario cremonese:

“De perfetissima sonoritade” Il patrimonio organario della città di Cremona – Armelin 2005
Il restauro dell’organo della Chiesa di S. Omobono in Cremona con un saggio sull’arte organaria a Cremona dal XV al XIX secolo – NEC – Lions 2005
“Una fede viva” – Storia e memoria della parrocchiale di Persico – La vita religiosa, la chiesa, l’organo (NEC –2006)

Ha collaborato come critico musicale per il giornale Vita Cattolica di Cremona (2002-2005) e ha scritto contributi apparsi su riviste italiane (Arte organaria e organistica, Informazione organistica).

Si è classificato secondo al Concorso di Improvvisazione Organistica di Biarritz nel 1995 e nel 1997, ed è stato semifinalista nel 1996 al Concorso Internazionale di improvvisazione di Haarlem. Come compositore ha al suo attivo un Terzo Premio al Concorso AGIMUS di Varenna nel 1996.

È autore di diverse cantate su testi sacri, di musica strumentale e cameristica eseguita con successo di pubblico e di critica:

Ottetto per fiati (Armelin2003)
Concerto per organo, ottoni e timpani (Armelin2003)
Concerto per organo positivo e archi (Armelin 2003)
Victor Nabor Felix pii, Cantata per coro, voce recitante, organo e strumenti (Armelin 2005) (su testi di Adelaide Ricci)
In Dei cognitionem, Cantata per voci recitanti, coro, organo e strumenti (Armelin 2005) (su testi di Adelaide Ricci)
De domino in Domnino, Cantata per coro di voci bianche, voci maschili, organo e strum. (Armelin 2006) (su testi di Adelaide Ricci)
Mottetti spirituali Liro I (Armelin – in via di pubblicazione)
Mottetti spirituali Libro II (Armelin – in via di pubblicazione)

Svolge attività concertistica sia come solista che come accompagnatore di gruppi vocali e strumentali. Ha tenuto concerti in Germania, Francia, Svizzera, Inghilterra, Spagna e ha inciso:

“Il grande organo del Santuario di Caravaggio”, Prominence 1996 (musiche di Boellmann, Bossi, Matthey, Somma, Caporali, Widor)
“Toccatas”, Syrius 2002 (musiche di Bossi, Capocci, Esposito, Germani, Matthey, Ravanello, Yon)
“Grand Études de Concert”, Syrius 2004 (musiche di Bossi, Remondi, Ravanello, Yon, Manari, Matthey, Debussy)
Organisti e Maestri di Cappella del Duomo di Cremona, MV 2005
L’organo di Don Camillo, Associazione Culturale Giuseppe Serassi – 2008 (improvvisazioni)

Ha tenuto e tiene regolarmente corsi di improvvisazione in Italia (PIAMS Milano, ASPOR Piemonte, ESMUC Barcellona e in particolare quello annuale per conto di Associazione Italiana Organisti di Chiesa).

E’ titolare del grande organo "Mascioni" della Cattedrale di Cremona e della Cattedra di Organo complementare e Canto gregoriano presso il Conservatorio di Torino.


Partecipa al nuovo forum in rete
Organi & Organisti
il forum di riferimento per gli organisti e gli appassionati d'organo italiani"